Tiriamo le somme… del 2009

3 minute read

Eccoci qua, come al solito a scrivere l’ultimo post dell’anno. Quoto totalmente tutto quello che ho scritto lo scorso anno. Dunque non sto a ripetere qui quello già detto… mi sento un po’ come Paganini! :P

Quello che vorrei dire in questo post è un po’ più “egoistico” rispetto a quello dello scorso anno. Infatti vorrei fare considerazioni totalemente personali, che mi serviranno poi come appunto.

Le domande sono due:

  1. cosa mi ha portato il 2009?
  2. cosa mi aspetto dal 2010?

Cosa mi ha portato il 2009?
Dei punti che mi ero prefissato lo scorso anno, diciamo che li ho rispettati tutti ad un buon 85% (sono ottimista). Nello specifico il 2009 mi ha fatto capire cose importanti. Si va dall’ambito lavorativo, organizzativo a quello personale e familiare. La cosa importante è la vicinanza alle persone a te care, sia che siano amici, sia che siano familiari perché sono le uniche persone che ti saranno vicino, solo se tu lo permetterai.
Per quanto riguarda il lavoro, ne sono molto soddisfatto, ma non mi accontento. Un viaggio di qualche tempo fa mi aperto un po’ gli occhi sulla realta italiana e non, e quello che mi e rimasto è un grande amaro in bocca. Purtroppo in Italia c’è un sistema che NON funziona. Quando parlo di “sistema”, intendo un insieme di cose come scuola, economico, lavoro, civiltà, governo, stato, sociale. Purtroppo tutti questi sottosistemi sono legati tra di loro e non è semplice venirne a capo.
Per quanto riguarda i rapporti interpersonali, non ho nulla da lamentare. I “social network” se utilizzati bene possono darti una grande mano. Sono dei strumenti molto potenti che se sfuggono di mano possono farti del male (non ignorare queste parole).
L’amore è andato alla grande: alti e bassi, ma tutto superabile se si e in due e con la persona giusta! :)
Una cosa che non ho ancora imparato è una migliore organizzazione del tempo.

Cosa mi aspetto dal 2010?
E’ sempre difficile fare un bilancio preventivo. Beh diciamo che come minimo vorrei mantenere tutto quello fatto nel 2009 e fare dei passi in avanti in tutti gli ambiti, soprattuto quello personale e lavorativo. Nel 2010 voglio migliorare la lingua inglese e quella spagnola. Infatti nel 2010 proverò il D.E.L.E. per quanto riguarda lo spagnolo. Per quanto riguarda l’inglese ho intenzione di rafforzarlo prima da autodidatta (come in questi ultimi anni) e poi fare un qualche cosa (ci sto pensando) per migliorarlo.
Il 2010 deve essere anche un anno di svolta per la mia specializzazione in informatica: mi dovrò impegnare per dare una bella sgrossata agli esami e cercare di laurearmi nel 2011.
Per il lavoro, dico solo che non starò ad aspettare la ruota della fortuna che giri nel verso giusto. Ricordati che la fortuna aiuta gli audaci. Non mi vorrei sbilanciare molto, però. Inoltre vorrei rimarcare il mio impegno in AVIS: attualmente sono consigliere della mia comunale e faccio parte della Consulta Giovani Umbria. Vorrei solo che nel 2010 il mio ruolo in queste figure diventasse un po’ più forte.
Infine per quanto riguarda i rapporti personali si tratta sempre di crescere, confrontarsi in maniera costruttiva, scambiarsi idee, opinioni e conoscere gente nuova.

Questo è solo un mio piccolo pensiero. Ci sarebbero anche tantissime altre cose da menzionare, ma per questioni di tempo, spazio e personali non sto qui a elencare. Vorrei concludere con questa immagine per ringraziare tutte quelle persone che mi sono state vicine, mi hanno fatto crescere, mi hanno fatto diventare quel che sono. Inoltre vorrei ringraziare in anticipo tutte quelle persone che conoscero nel mio futuro e che incroceranno la mia strada.

Leave a Comment