Il curioso caso del MacBook Pro

1 minute read

Come anticipato qui e qui, vorrei finalmente raccontarvi quello che è successo al mio Macbook Pro.
Domenica 15 marzo, non avendo voglia di uscire, mi sono sdraiato sul divano e con la mia dolce meta abbiamo deciso di vedere un film sul mio Macbook Pro. Dopo la visione del film, ha chiuso regolarmente il mio mac (come tutte le volte da novembre 2007 ad oggi). Dopo qualche ora, all’apertura… schermo nero. Essendo quasi ora della nanna ho giusto provato i vari reset di routine, ma senza alcun esito positivo. Il computer funzionava perfettamente, ma il monitor era completamente nero. Così andai a dormire incazzato.

L’indomani mattina in ufficio mi sono messo a cercare un po’ su internet ed ho trovato altre persone che come me hanno avuto il mio stesso problema: il difetto proviene dal chipset grafico della scheda video NVIDIA 8600M GT montata su questo computer e l’unico modo per risolverlo è cambiare la scheda logica (ma chiamarla scheda madre no eh?!?) per la modica cifra di 1000€ se il computer non fosse in garanzia.

Ma il mio mac è in garanzia? Avendolo comprato nel novembre 2007 nello store online ed avendo 1 anno di garanzia (questa cosa ancora la devo capire bene),** il mio computer non è più in garanzia. **A questo punto sono partite una serie di imprecazioni che non sto qui ad elencare.

Continuo la mia ricerca disperata tra forum e blog capitando al link della salvezza: la Apple ha riconosciuto il difetto hardware ed ha esteso la garanzia di un anno a tutti quei computer che presentavano questi tipo di difetto.

Ho subito chiamato il centro assistenza Apple più vicino (ad Arezzo) e martedì 17 marzo ho consegnato il MacBook Pro. L’omino del centro assistenza mi disse che ci volevano dai 7 ai 10 giorni lavorativi per la sostituzione del pezzo.

Prima di consegnarlo ho però effettuato un backup di tutti i dati attraverso la Condivisione Schermo (descritta nel precedente post) e mettendo i file dell’all’università su DropBox

Il giorno lunedì 23 marzo mi arriva una mail dicendo che il mio macbook pro era pronto per essere ritirato. Sono passati solo 5 giorni lavorativi ed il mio mac è di nuovo in pista.

Beh che dire… comlimenti alla Apple per la velocità di assistenza! :)


Tags:

Categories: ,

Updated:

Leave a Comment