HOWTO: Recovery via USB dell’EEE PC (windows e linux)

1 minute read

Vorrei scrivere questa guida per semplificare la vita a coloro che vorranno ripristinare il proprio Asus EEE PC alle condizioni originali.
Come sapete l’asus EEE, non ha un lettore DVD. Ci sono dunque due modi per ripristinare il sistema alle condizioni originali:

  1. Avere un lettore DVD esterno USB ed eseguire direttamente il ripristino
  2. Seguire questa guida! :) Tutto quello che serve è un compuer con windows ed una usb pendrive (2GB, meglio se 4GB)

Creeremo una penna usb bootabile che permetterà di:

  • Creare immagini di ripristino
  • Ripristinare immagini già create (come quella contenuta nel dvd Asus)

Seguite i seguenti passi:

  1. Scaricate questo archivio: EEERecoveryPack (sono circa 55MB). Qui ci sarà tutto quello che ci serve.
  2. Scompattate l’archivio e aprite “vfdwin.exe”.
  3. Selezionate la scheda Driver, e clickate prima su Install e poi su Start.
  4. Tornate alla voce Drive0 e Clickate su Open/Create.
  5. Poi su Browse, e selezionate il file “boot98.bin”.
  6. Clickate infine su Open.
  7. Se avete un floppy drive installato nel pc, alla voce “Drive letter” clickate su change e selezionate la lettera B (se la B dovesse essere occupata, sceglietene un’altra).
  8. Andate in Risorse del Computer per verificare che la lettera da voi selezionata sia comparsa. Apritela e dovrete trovare dei file. In caso contrario, ripetete la procedura.
  9. A questo punto aprite “HPUSBFW.EXE”
  10. Sotto la voce Device selezionate la vostra penna usb. Come file system selezionate FAT32 (se disponibile, altrimenti FAT16). Volume label quello che volete. Checkate la casella “Create a DOS startup disk”, “Using DOS system files located at:” selezionate il disco che avete creato prima con “vfdwin.exe”. Ora clickate su Start.
  11. Al termine della procedura, aprite la cartella di nome “Cartella” contenuta nell’archivio, e copiatene tutto il contenuto nella penna usb. ATTENZIONE: Assicuratevi di avere impostato la visualizzazione dei file nascosti, in modo da poter copiare anche i file che non vedete. Sostituite i file esistenti se richiesto.
  12. a) Se avete già un file di recovery .GHO, copiatelo nella penna e riavviate il computer avviandolo dalla periferica usb. Seguendo le istruzioni di Norton Ghost sarete in grado di ripristinare lo stato del computer dal file che avete caricato.
    b) Se non avete ancora un file di ripristino, riavviate comunque il computer avviandolo da periferica usb, e tramite il Norton Ghost che si avviera, sarete in grado di creare un file di ripristino.

Fonte: forum.eeepc.it

Leave a Comment