Ti scatterò una foto perché ero contentissimo

2 minute read

Chi mi conosce, sa che ultimamente è scattata in me la “passione” per le foto. Scatto qualsiasi cosa in giro. Pensate che a Madrid ho fatto circa 760MB di foto (circa 550 foto). Ma questo post non vuole solo concentrarsi sulla mia passione o sulle foto che ho scattato. L’argomento è tutt’altro… non lo so neanche io quale sia. E’ una cosa tra ricordi e sentimenti

Chi di voi conosce un po’ Tiziano Ferro saprà che il titolo del post è composto dall’unione di due sue canzoni. Odio Tiziano Ferro, ma ciò non toglie il fatto che qualche sua canzone “potrebbe” essere bella o per lo meno potrebbe ricordare qualcuno/a e/o qualcosa. Infatti è così. Queste due canzoni hanno un grande significato. In “Ed ero contentissimo” una frase molto bella é

Il mio ricordo ti verrà a trovare quando starai troppo male
Quando invece starai bene resterò a guardare
Perché ciò che ho sempre chiesto al cielo
È che questa vita ti donasse gioia e amore vero

Un giorno una persona me la dedicò… ci rimasi di stucco, perché non credevo di essere stato così importante per lei, anche a distanza di molto tempo. Ma io non lo capii a fondo.

Forse ancora non l’ho capito o forse si. Oggi vorrei ringraziare questa persona, guardandola negli occhi, per potergli dire un semplice GRAZIE. Sempre questa persona mi disse:

OGNI PERSONA, PICCOLA O GRANDE,
CHE PASSA PER LA NOSTRA VITA e UNICA!
LASCIA SEMPRE UN PO’ DI SE E PRENDE UN PO’ DI NOI!
GRAZIE PER AVER INCROCIATO IL MIO CAMMINO!

Io vorrei ringraziare di nuovo questa persona per queste stupende parole. Vorrei anche ringraziare tutte le persone che ho incontrato e che incontrero che mi lasceranno qualche cosa.

Nella canzone “Ti scatterò una foto” invece non riesco a individuare una bella frase da citare. E’ semplicemente bella, poiché mi ricorda dei bei ricordi.

update 2007-02-17 ore 08:09pm:

Spike, amico di facoltà, mi ha consigliato di citare questa frase riguardante la canzone “Ti scatterò una foto”:

“…cosa può significare sentirsi piccolo, quando sei il + grande sogno, il + grande incubo…”

Grazie di nuovo, Spike! :)

end update.

Ma in fondo, che cosa è una foto? Non voglio dare una definizione tecnica (non ne sarei in grado!), ma una personale: la foto è il tempo fermato per un solo istante. Ad esempio guardate questa foto qui, semplicemente stupefacente (scattata nel 1948!!).

Ultimamente ho fermato il tempo molte volte, e di questo sono molto contento. Premetto che odiavo le foto, ma da quando gli amici mi hanno regalato per la laurea una macchinetta digitale ho recuperato tutte le foto che non avevo fatto prima. :)

Ritornando al discorso precedente, vorrei farvi vedere delle foto di persone che hanno incrociato la mia vita e che l’hanno resa particolarmente unica (ho scelto le foto a caso, dunque mi scuso per tutte quelle persone che non ho messo qui in queste foto!) :)

Tra le tante foto che ho sul mio hard disk ne ho trovata una veramente bella. Risale al 2002 (o 2001, non ricordo bene. Guardate che tipo che ero! Non é mio fratello (anche perché non ho fratelli), sono io!!! :P Capelli lunghi, fascia sulla testa.. ero un ragazzaccio! :)

Concludo dicendo che le foto insieme ai ricordi ed i sentimenti possono rallegrare i momenti di una persona. Dunque, ti scatteró una foto!

ps: fottuto virus!

Leave a Comment